Atletica: risultati dell’ultima giornata degli Europei indoor 2011

Antonietta Di Martino regala all’Italia la seconda medaglia ai Campionati Europei di atletica leggera indoor di Parigi vincendo l’oro nel salto in alto. La saltatrice azzurra si aggiudica la vittoria con un notevole 2,01 (la sua decima volta oltre i due metri). Per l’Italia è la ventiseiesima medaglia d’oro nella storia della manifestazione.

Fabrizio Donato conquista la medaglia d’argento nel salto triplo. Il campione europeo a Torino nell’edizione di due anni fa ottiene un doppio record italiano, realizzato atterrando prima a 17,70 e poi a 17,73. Medaglia d’oro per il francese Teddy Tamgho con 17,92 (nuovo record del mondo). Ottavo il giovane Daniele Greco con 16,24.

Quarto Emanuele Di Gregorio nei 60 metri maschili con 6.59. L’oro lo prende, un po’ a sorpresa, il francese Francis Obikwelu. Secondo per un centesimo il britannico Dwain Chambers. Terzo Cristophe Lemaitre.


Record italiano per le ragazze della 4×400. Il quartetto azzurro (Giulia Arcioni, Maria Enrica Spacca, Chiara Bazzoni e Marta Milani) chiude al quarto posto in 3:33.70. L’oro va alla Russia, seconda la Gran Bretagna, terza la Francia.

Oro del lungo alla russa Darya Klishina davanti alla portoghese Naide Gomes e alla russa Pidluzhnaya. La russa Zinurova vince gli 800 metri. Titoli al polacco Adam Kszczot negli 800 metri e al bielorusso Andrei Krauchanka nell’Eptathlon. Doppietta ucraina nei 60 metri, con la Povh (7.13) che supera la connazionale Ryemyen (7.15). Lo spagnolo Olmedo vince l’oro dei 1500 metri (3:41.03). Oro dell’asta alla polacca Anna Rogowska, che vola a 4,85 realizzando il primato nazionale.

Nella staffetta del miglio maschile, ultima gara in programma, trionfo della Francia con il nuovo record nazionale di 3:06.17. Seconda la Gran Bretagna. Terzo il Belgio.

MEDAGLIERE

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *