Mondiali Atletica Daegu 2011: risultati settima giornata

4X400 U – Gli Stati Uniti hanno conservato il titolo di campioni del mondo nella staffetta 4X400 metri ai Mondiali di atletica leggera in Sud Corea con il tempo di 2’59”31. Argento al Sudafrica (2’59”87), che in finale ha fatto a meno di Oscar Pistorius. In gara nelle qualificazioni, l’atleta paralimpico, che corre con protesi alle gambe, salirà coumnque sul podio nel corso della cerimonia di premiazione. La medaglia di bronzo è andata alla Giamaica (3’00”10).

200 METRI D – La giamaicana Veronica Campbell-Brown ha vinto l’oro nei 200 metri ai Mondiali di atletica leggera in corso a Daegu. Campbell ha corso in 22”10. Argento alla statunitense Carmelita Jeter (22.37), medaglia di bronzo all’altra statunitense Allyson Felix (22.42).

5000 METRI D – Vivian Cheruiyot ha vinto la finale dei 5000 metri femminili. L’atleta del Kenya, che ha tagliato per prima il traguardo in 14:55.36 secondi, ha così regalato al suo paese la quinta medaglia d’oro. Dietro di lei la connazionale Jebiwott Sylvia Kibet, staccata di 0,85 secondi. Medaglia di bronzo all’etiope Meseret Defar, terza con 14:56.94.

LUNGO U – Lo statunitense Dwight Phillips ha vinto per la quarta volta il titolo mondiale nel salto in lungo. Con la misura di 8,45 m, Phillips ha preceduto l’australiano Mitchell Watt (8,33 m) e l’atleta dello Zimbabwe Ngonidzashe Makusha (8,29 m).

PESO U – David Storl è il nuovo campione del mondo di lancio del peso maschile. Nella finale di Daegu, il tedesco conquista l’oro con la misura di 21,78 metri. Argento al canadese Dylan Armstrong (21,64), bronzo al bielorusso Andrei Mikhnevich (21,40). L’americano Christian Cantwell, campione uscente, è fuori dal podio con il quarto posto (21,36).

GIAVELLOTTO D – La russa Maria Abakumova ha vinto la medaglia d’oro nel giavellotto, con la misura di 71,99 m. Argento alla campionessa olimpica Barbora Spotakova (71,58 m), bronzo alla sudafricana Sunette Viljoen (68,38).

GLI ITALIANI
Due azzurri hanno conquistato la finale nella settima giornata dei XIII Campionati del Mondo di Daegu: il vicecampione europeo indoor e primatista italiano assoluto del triplo, Fabrizio Donato (16,88/-0.1) e la tricolore del martello Silvia Salis (69,82). Out, invece, l’altro triplista impegnato in qualificazione, Fabrizio Schembri (16,71/0.3, quattordicesimo), e Marzia Caravelli, con 13.29 (-1.6) seconda delle escluse dalle semifinali dei 100hs. Stessa sorte toccata al quartetto femminile della 4×400. Chiara Bazzoni, Maria Enrica Spacca, Libania Grenot e Marta Milani finiscono terze in batteria in 3:26.48 alle spalle delle fortissime Giamaica (3:22.01) e Gran Bretagna (3:23.05). Le azzurre restano fuori dalla finale iridata per appena 47 centesimi (prime delle escluse), 77 in più del record italiano (3:25.71) da loro stesse realizzato un anno fa, in occasione del quarto posto europeo di Barcellona.

RISULTATI DI TUTTE LE GARE

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *