Nuoto, Shanghai 2011: argento per Fabio Scozzoli, oro per Federica Pellegrini

Federica Pellegrini ha vinto con il tempo di 1’55”58 la medaglia d’oro nei 200 stile libero ai Campionati Mondiali di Shanghai 2011. Secondo posto e medaglia d’argento per l’australiana Kylie Palmer (1’56”04), terza la francese Camille Muffat (1’56”10). “Sono andata in acqua sperando che le altre sbagliassero”, ha detto Federica a RaiSport. “Sono così contenta di averci provato sino alla fine, ho fatto la gara che dovevo fare. Sentivo che oggi, oltre al fisico, doveva esserci qualcos’altro: ho vinto con testa e cuore quello che considero la mia gara. I 200 sono la mia gara, quella con cui sono nata e che continua a regalarmi emozioni: ero convinta che nessuna potesse entrare in casa mia”.

Fabio Scozzoli ha conquistato con il tempo di 27”17 (nuovo record italiano) la medaglia d’argento nella finale dei 50 rana. Oro al brasiliano Felipe Alves Franca da Silva (27”01), bronzo al sudafricano Cameron van der Burgh (27”19). Giù dal podio Alexander Dale Oen, quinto. Per Scozzoli è il secondo argento della rassegna iridata di Shanghai dopo il secondo posto nei 100. “Ho fatto la mia gara – ha detto il quasi 23enne ravennate – La finale dei 50 rana è sempre strana, Van Der Burgh vale un tempo inferiore però oggi sono andato meglio io: si vede che la tensione gli ha fatto un brutto scherzo… Sono partito benissimo, penso di aver avuto un ritmo altissimo. Ho preso subito bene l’acqua e sono andato bene”.

200M FARFALLA UOMINI -Lo statunitense Michael Phelps ha vinto con il tempo di 1’53”34 la medaglia d’oro nei 200 farfalla. Sul podio anche il giapponese Takeshi Matsuda, argento in 1’54”01, e il cinese Wu Peng, bronzo in 1’54”67.

800M STILE LIBERO UOMINI – Il cinese Sun Yang ha vinto la medaglia d’oro negli 800 stile libero. Sun, che ha nuotato in 7’38”57, ha preceduto il canadese Ryan Cochrane, medaglia d’argento in 7’41”86, e l’ungherese Gergo Kis, medaglia di bronzo in 7’44”94.

SEMIFINALI 100M STILE LIBERO – Luca Dotto ha conquistato l’accesso alla finale dei 100 sl. Niente da fare per l’altro azzurro Filippo Magnini, due volte campione iridato, rimasto fuori dai migliori otto. L’esordiente Dotto ha ottenuto il settimo tempo (48”44) nelle due semifinali, mentre Magnini – anche lui in gara con il compagno di squadra – ha chiuso con l’11/o crono (48”50). Miglior tempo per l’australiano James Magnussen (47”90).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *